LEB Srl

  • -

LEB Srl

Category : uP sTart 2019

L’idea di Business alla base del Progetto LEB si è sviluppata anche grazie alla partnership scientifica che è nata con l’Università di Foggia nel 2018. In particolare, la Referente di LEB Srl, Manuela delli Carri, ha avviato uno studio collegato, per la natura del prodotto/processo messi a punto dalla compagine imprenditoriale, al Progetto di Ricerca Scientifica “Probiotic Biofilms” che si propone di creare un nuovo prodotto-barriera agli agenti infettivi, da utilizzare su superfici inerti e basato sull’impiego di batteri probiotici capaci di formare, appunto, un biofilm.

Tale Progetto di Ricerca è in corso di realizzazione nell’ambito dei dipartimenti universitari di:
– Scienze Mediche e Chirurgiche;
– Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente

dell’Università di Foggia. I titolari del Progetto “Probiotic Biofilms”, cioè:

Arcangelo Liso, Associate Professor of Hematology at Department of Medicine and Surgery;
Maria Rosaria Corbo, Associate Professor in Agro-Food and Environmental Microbiology;
Barbara Speranza, Ricercatrice presso il Dipartimento di Agraria,

hanno coinvolto LEB Srl al fine di sviluppare ulteriormente i risultati della ricerca scientifica nell’ottica dello sfruttamento industriale e commerciale. Soprattutto perché si ritiene che il settore della cosmesi sia uno tra i più interessati a tali risultati, e nel cui ambito si potranno produrre delle importanti applicazioni come quella messa a punto dalla LEB Srl.
E’ importante evidenziare che alcuni esiti del Progetto “Probiotic Biofilms” sono stati già pubblicati sulla rivista “PeerJ — the Journal of Life and Environmental Sciences” il 10 luglio 2018 con il paper dal titolo “Use of design of experiments to optimize the production of microbial probiotic biofilms”. In precedenza (il 24/05/2017), era stata presentata una domanda di brevetto che si trova ancora nello stato di “pending” presso l’EPO (EP3464609A1).

La ricerca di LEB Srl sugli Smalti adoperati nei centri estetici d’Italia, in principio avviata con il laboratorio BIODAUNIA SAS di Foggia (certificato ACCREDIA), è continuata insieme con l’Università di Foggia (referente: Prof. Arcangelo Liso). Con UNI.FG si sta procedendo alla realizzazione di nuovi test sperimentali per l’applicazione sicura di nuove formulazioni (per esempio, quella relativa ad un prodotto gel semipermanente), idoneo a garantire l’insorgenza delle onicomicosi, attraverso l’uso di probiotici in formulazione attiva.