Gradì

  • -

Gradì

L’idea di lanciare il progetto Gradì nasce dalle competenze e dagli studi di un team di fisici coordinati dal Prof. A. Di Bartolomeo del Dipartimento di Fisica “E. R. Caianiello” dell’Università degli Studi di Salerno e l’Istituto SPIN del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) (area Materiali Innovativi).
Nel settore delle bevande alcoliche è fondamentale monitorare la gradazione alcolica e la temperatura della bevanda, dal processo di fermentazione-produzione/conservazione fino ad arrivare al momento della sua consumazione.
La nostra idea è Gradì, un dispositivo elettronico basato su un sensore innovativo nanostrutturato che permette di misurare sia la temperatura che la gradazione alcolica delle bevande in un ampio range di concentrazioni, il che garantisce l’utilizzo di questo dispositivo per tutti i tipi di alcolici (birre, vini e distillati). Gradì misura queste due grandezze con elevata precisione e affidabilità, ed il suo utilizzo è molto semplice, veloce e tecnologico. Gradì ha dimensioni inferiori ad una moneta, e presenta sulla superficie una piccola finestra dove è posizionato il sensore che entra in contatto con una goccia del liquido da analizzare. Il dispositivo è formato da un modulo di lettura al quale è connesso il sensore. La lettura della misura avviene istantaneamente, ed è inviata in tempo reale ad un dispositivo wireless come uno smartphone.