Biosurvey: tutela ambientale in ambito marino

  • -

Biosurvey: tutela ambientale in ambito marino

Sono state messe a punto attività d’indagine innovative in ambito marino costiero, per valutare l’impatto ambientale di opere a carico del la componente vivente dell’ecosistema, per supportare le attività di giudizio degli uffici preposti.

In accordo con il Provveditorato Interregionale OO.PP. – Ufficio OO – per la Sicilia-Calabria e supportati dal Dipartimento delle Scienze dalla Terra e Del Mare, (DiSTeM) srz. di Ecologia, sono state realizzate metodiche finalizzate alla caratterizzazione ed alla distribuzione e copertura delle comunità bentoniche, con più attenzione alle biocenosi di maggior pregio ambientale dell’area come Posidonia oceanica.

Le metodiche prevedono l’uso di sistemi acustici ad alta risoluzione come Sistemi Multibeam e side scan sonar per raccogliere informazioni sulla composizione e morfologia dei fondali.
I dati raccolti sono stati importati in ambiente GIS, correlati con informazioni satellitari e hanno costituito la base cartografica per le operazioni di verità mare. La piattaforma GIS è stata interfacciata con un sistema di posizionamento differenziale (D-GPS), ottenendo un posizionamento subdecimetrico delle informazioni.

Tutto questo ha permesso agli organi preposti di dare un giudizio di compatibilità ambientale il più oggettivo possibile eliminando l’incertezza dalla raccolta dei dati ambientali.

In questo modo la Biosurvey srl va a porsi ad un livello nettamente più alto, sul mercato degli studi di VIA/VAS.

Tali metodiche, posso essere esportate su tutte le tipologie di intervento che necessitano in rilievi di precisione in mare, permettendo di spostarsi dal settore pubblico al privato con grande facilità.