Associazione Orto di San Lorenzo: Cultivare in-formazione in Facoltà

  • -

Associazione Orto di San Lorenzo: Cultivare in-formazione in Facoltà

Il progetto “Cultivare in-formazione in Facoltà” è promosso dall’Associazione “Orto di San Lorenzo” della Facoltà di Architettura della Seconda Università degli Studi di Napoli con sede ad Aversa (CE) Abbazia di San Lorenzo ad Septimum. L’Associazione è costituita da docenti universitari e specialisti, dottori di ricerca, laureati, laureandi e studenti interessati a rigenerare il tessuto connettivo cultura/natura.

Il manifesto de “l’Orto di San Lorenzo” ben riassume l’idea progetto nata “per ascoltare il sapore del verde e non vedere il nero dei rifiuti, per ascoltare il profumo delle foglie e non sentire il rumore dei clacson, per gustare il racconto della lattuga e non mangiare il codice a barre, per respirare il colore della natura e non odorare l’ignoranza dell’incuria, per toccare il suono della terra e non cliccare il mouse di un pc”.

Con il progetto “Cultivare in-formazione in Facoltà” coltiviamo cultura nell’Orto di San Lorenzo con laboratori didattico-esplorativi per le scuole di ogni ordine e grado, partendo dalla terra e conferendole o meglio restituendole il valore paesaggistico/ambientale, economico/sociale, didattico/formativo, percettivo/sensoriale ovvero il valore profondamente etico ed estetico che le appartiene. Un percorso lento, graduale, che inizia dal coinvolgimento degli studenti, non solo della nostra Facoltà, degli alunni delle scuole medie e superiori e dei bambini delle scuole materne ed elementari, dei disabili e degli anziani e di tutti coloro che desiderano partecipare un progetto teso a divulgare l’amore, la cura, il rispetto della propria terra, facendo vivere la progettazione come momento di partecipazione collettiva, intorno a tavoli di lavoro in cui interagiscano bambini, studenti, docenti.

Il progetto, in accordo alle linee guida del MIUR relative all’educazione scolastica, si sostanzia anche nel recupero di aree abbandonate e degradate pertinenti i plessi scolastici: gli studenti che partecipano ai laboratori didattico-esporativi in Facoltà sperimentano il progetto pilota nell’Orto di San Lorenzo per declinarlo nella scuola di provenienza. ASIPS E AGRISVILUPPO, aziende speciali della Camera di Commercio di Caserta, hanno promosso e finanziato i laboratori per le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Caserta e la manifestazione ha visto la partecipazione degli assessori competenti, dei dirigenti scolastici e dei docenti. Le attività, iniziate nel mese di gennaio 2012, sono gestite dall’Associazione “Orto di San Lorenzo”.

Il progetto ha raggiunto nella prima fase del recupero dell’area esterna dell’Abbazia di San Lorenzo i seguenti risultati: 9000 bambini/adolescenti hanno partecipato ai laboratori svolti in Facoltà (con un contributo economico di partecipazione che in alcuni casi è stato devoluto da enti pubblici); 44 orti sono stati inaugurati in edifici scolastici campani (da Santa Maria Capua Vetere al Sarno); 126 scuole coinvolte nel progetto di recupero degli spazi esterni di loro pertinenza, 90.000 mq di aree degradate sono state trasformate in orti/frutteti.

Il mercato a cui si rivolge la nostra iniziativa è molto ampio: allievi -anche diversamente abili -delle scuole di ogni ordine e grado; i singoli privati, gli anziani e le istituzioni pubbliche/private settore operanti nel terzo settore o della formazione, queste ultime non ancora raggiunte in quanto l’iniziativa è estremamente recente e ha inteso nella fase di start up riferirsi alle fasce di età scolare per privilegiare il percorso in –formazione. Il vantaggio competitivo risiede nel continuo aggiornamento scientifico del Progetto “Cultivare in-formazione in Facoltà” che si configura come ricerca applicata universitaria e dunque sempre implementabile.