uP sTart 2016

Premiati start up

  • Sentetic Srl di Perugia, per la realizzazione di una piattaforma software Cloud-based di apprendimento automatico

Motivazione: grazie agli algoritmi predittivi, il software ideato può avere diverse declinazioni nei settori manifatturieri, con un preciso focus sui risparmi ed efficientamenti nei processi manutentivi degli impianti produttivi, in linea con gli sviluppi di industria 4.0

  • Enerbrain Srl di Torino, per il progetto Energy Cloud

Motivazione: per aver realizzato una soluzione innovativi attraverso l’utilizzo congiunto di diverse tecnologie, software e hardware, finalizzata a migliorare gli asset di un edifico e perseguendone la sostenibilità ambientale nel territorio, il benessere fisico degli abitanti e l’efficienza energetica dei suoi sistemi.

Ex aequo

  • Carepy Srl di Bari, per il progetto Cassetta dei farmaci intelligente

Motivazione: l’app, supportando il monitoraggio e gestione di terapie farmaceutiche, aiuterà i pazienti e i medici del sistema sanitario nazionale, ad un corretto ed efficiente utilizzo dei farmaci, evitandone sprechi o eventuali e gravi danni alla salute

  • Francesca Camerota di Scauri (LT), con il progetto Mamma Cult

Motivazione: il progetto, finalizzato a promuovere l’importanza di una cultura sulle nuove esigenze delle famiglie moderne, si candida a diventare il primo tra i marketplace nel settore del turismo familiare, facilitando la fruibilità di esperienze significative a bambini, ragazzi e neo genitori, oltre a rendere loro accessibile qualsiasi territorio e patrimonio culturale.

Premio Telecom Italia e web alla start up Wayto Srl di Vallo della Lucania (SA), per il Modello di Utilità brevettato, innovazione di rilievo per il mercato turistico internazionale

Premio Platea alla strat up Demosend Srl di Ancona, per la prima piattaforma web che offre ai suoi utenti la possibilità di gestire l’intero business musicale, dalle demo fino alle royalties, all’interno di un unico sito.

Premio Banca Sella alla start up Felix Srl di Caserta per il progetto Circuito Felix complementare rispetto al sistema bancario tradizionale.