Nuceria Group

  • -

Nuceria Group

xipremionuceriaSmack: your pack more smart
Soluzioni di packaging innovative per la consumer interaction
Smack è il nuovo programma di Nuceria Group, destinato a rendere più smart il tuo pack, sviluppando e promuovendo servizi e contenuti innovativi per l’interattività del packaging, grazie anche alle tecnologie digitali.

Nuceria Group è una realtà industriale capace di scalare la filiera,  dalla progettazione di nuove soluzioni di packaging fino alla realizzazione industriale, combinando il know how delle diverse divisioni presidiate: labels, folding boxes e flexible.

Il programma Smack è totalmente allineato a questo percorso, e grazie anche alla nuova agenzia creativa del gruppo (ndr Solutioo group è stata acquisita nel mese di Luglio ), ha sviluppato

una applicazione digitale sulla realtà aumentata utilizzabile con Smartphone o Tablet di ultima generazione, chiamata “Storie in bottiglia”.

Con sei concepts, esemplificativi di finiture speciali di stampa, Storie in bottiglia è un progetto creativo che si basa su: riconoscimento delle immagini, codici intelligenti, sensori e circuiti sempre che tendono a favorire:

  • La sicurezza del prodotto, per la lotta all’anticontraffazione;

Nuove prospettive promozionali;

  • Maggiori contenuti informativi;

Le soluzioni proposte sono uno stimolo ad iniziare una conversazione di filiera in un’ottica di open innovation per utilizzare  il packaging ancor più strategicamente come vera piattaforma di comunicazione con il consumatore.

Durante tutto il percorso del progetto Storie in Bottiglia, si alternano animazioni statiche e dinamiche, meccanismi di geolocalizzazione, visualizzazioni di oggetti e immagini 3D interattivi, possibilità di download di file Audio e video, raccolta di dati e momenti di feedback.

La gestione di questi piani narrativi permette di costruire un prodotto/Brand di successo e creare un coinvolgimento e fidelizzazione del cliente finale per vivere un’esperienza di Brand e di prodotto “Aumentata”.

“Non serve reinventare la ruota, basta reinventare il packaging”.