Mangatar

  • -

Mangatar

Category : Case History 2016

mangatarMangatar è una game company innovativa e publisher attraverso il progetto Smart Publishing Hub. L’attività di Mangatar si concentra su titoli originali per un pubblico casual e midcore su mobile, PC e connected TV.

L’innovazione portata da Mangatar si avvale dell’analisi dei comportamenti d’utilizzo dei giocatori, insieme a un deciso focus sulla progettazione data-driven e l’ottimizzazione del modello di business, principalmente orientato al free-to-play.

Il progetto dello Smart Publishing Hub di Mangatar intende creare un network di supporto ai team indipendenti. L’obiettivo è contribuire a realizzare prodotti competitivi, in grado di soddisfare le esigenze dei giocatori alla costante ricerca di esperienze sempre più appaganti.

 Mangatar lavora anche a stretto contatto con aziende e brand per la realizzazione di giochi white label, advergame, progetti di gamification e altri prodotti specifici per il mercato consumer.

L’idea imprenditoriale nasce nel 2012 dalla lunga esperienza in teamwork dei co-fondatori su progetti legati all’entertainment e dalla passione comune per videogame, anime e manga.

 La giovane startup lancia Mangatar Saga, il primo titolo sviluppato come MVP e, sempre nel 2012, segna i primi importanti traguardi: il premio dell’audience nella sezione upStart nell’ambito del premio Best Practices organizzato da Confindustria Salerno, il primo premio assoluto al Premio Nazionale per l’Innovazione e l’investimento seed da Digital Investments.

 Nel 2013, Mangatar rilascia Dengen Chronicles e partecipa al programma di accelerazione AppCampus, finanziato da Nokia e Microsoft e dedicato alle mobile app. Nel corso del 2014, il gioco viene pubblicato su mobile, superando gli 800.000 download.

 Nella seconda metà del 2015, Mangatar riceve 1,1 milioni di euro da Fi.R.A. e Invitalia e investe sullo sviluppo e la pubblicazione di una serie di nuoivi prodotti tra i quali Asgard Rift: Battle Arena e Little Briar Rose, entrambi disponibili su mobile.