9° Premio Best Practices Innovation – 2015

VINCITORE

1) Helian Spa (Notaresco, Teramo) per il progetto CLOUD4FARMING

Motivazione:

La soluzione presentata e la sua applicazione pratica per il cliente specifico, un’azienda enologica, hanno rappresentato un quadro d’insieme omogeneo in grado di essere riprodotto e replicato in modo scalabile in diversi settori del made in Italy tradizionale, permettendo di immaginare un forte sostengo all’evoluzione dei modelli gestionali e delle potenzialità competitive per queste imprese fondamentali per il sistema produttivo nazionale. Una best practice ideale, che testimonia come l’incontro tra il mondo dei servizi innovativi e quello delle imprese agroalimentari produca risultati concreti, necessari e fondamentali per affrontare in modo efficace la sfida di una competizione globale che poggia sempre più sulla simbiosi tra prodotto e valore aggiunto.


MENZIONATI

2) Dronyx Srl (San Cassiano, Lecce) per il progetto SOLARINO ROBOT PULISPIASPIAGGIA

 Motivazione:

Tecnologia innovativa, ergonomia d’uso e utilità ambientale per un prodotto altamente scalabile a livello internazionale.

Le potenzialità espresse dal progetto Solarino offrono una prospettiva interessante in un segmento di mercato importante dell’economia, non solo nazionale.


3 ex aequo

OMPM Srl (Angri, Salerno) per il progetto Airstair, scaletta passeggeri “on board” per Business Jets certificati EASA CS25, FAA FAR25.

 Motivazione:

Innovare per continuare a crescere e soddisfare attese di players mondiali, soprattutto per una piccola e medie impresa, rappresenta un investimento impegnativo e non sempre certo. La qualità del risultato, sia tecnico che organizzativo e commerciale, fornisce il profilo di un’azienda in cui esiste un modello culturale e imprenditoriale sano e proiettato in avanti. Un esempio da seguire.

 

K4A Spa (Napoli) per il progetto di immissione sul mercato di nuovi elicotteri leggeri bimotore, con sostanziali miglioramenti sulla sicurezza, sull’impatto ambientale

Motivazione:

Tradurre investimenti in ricerca in risultati concreti, con la convinzione e la caparbietà esposti nel progetto, significa avere una vision chiara del contesto di riferimento, che nel caso di K4A è uno scenario mondiale. L’azienda ha espresso, con la sua best practice, la capacità di un imprenditore sia di saper utilizzare in modo profittevole la finanza pubblica per la ricerca industriale che di conoscere a fondo il proprio settore di riferimento. Una combinazione di successo.